lunedì 29 settembre 2008

domenica 28 settembre 2008

Fatti il nome e campa di rendita

Sarà, ma a me la Fallaci che intervista Newman più che una grande giornalista mi sembra una Flavia Vento qualsiasi.

Toh

Sarà, ma a me la parola "riformismo" fa cagare da parecchio, e Panebianco non fa che aizzare la guerra tra poveri, auspicando masse sterminate verso paghe da fame o verso la disoccupazione senza alcuna protezione da parte dei cattivoni del sindacato. Tanto lui è ricco.

mercoledì 24 settembre 2008

Il Neocalendario

Mi aspetto che il 23 marzo prossimo Alemanno commemori i soldati nazisti, il 28 aprile il suo idolo, il 30 aprile un altro, il 15 ottobre un altro santerellino, e così via. E questo è solo l'inizio.

lunedì 22 settembre 2008

Abbiamo un genio al potere

Berlusconi: La CGIL non vuole l'accordo con CAI. Ciccio, ma l'hai letta la proposta del CAI? A chi l'ho spiegata, non l'avrebbe accettata nessuno, in quanto trattasi di massacro sociale. E poi, cosa ci potevamo aspettare da Colaninno e Tronchetti Provera? Dove passano loro non rimane nulla, sono locuste.

sabato 20 settembre 2008

Non abbiamo speranze

Che forma di dialogo è possibile con tipi così?

mercoledì 17 settembre 2008

Il tramonto dell'occidente

Mediobanca: entrano Tronchetti Provera e la Berlusconi.

Lo facevano per l'Italia, i pagliacci

Caì caì!

Poveri fessi

I piloti Alitalia, riuniti nei loro fieri sindacati di destra, contribuirono ad affossare la trattativa con Air France credendo al tappetaro di Arcore che promise loro mirabilie. E che ora per mezzo della CAI li prende a mazzate sui denti. Mi consola, purtroppo solo parzialmente, sapere che sono tutti elettori di Silvioc'è.

Schiavi si nasce

Vespa: "A suo tempo dissi pubblicamente, e in privato a Berlusconi, che allontanare Biagi e Santoro sarebbe stato un gravissimo errore. Se però avessi fatto ciò che fecero loro e Luttazzi, sarei stato licenziato il giorno dopo".

Ecco, questo rischio non c'è proprio.

lunedì 15 settembre 2008

Chi è causa del suo male si spari una rivoltellata

Tempo qualche mese, come una bolla di borsa, la politica di questo Governo di incompetenti e presuntuosi si rivelerà per quella paccottaglia che è. Ci sta costando molto cara, ci costerà ancora di più in termini di recessione economica, disoccupazione, divario tra pochi ricchi e moltissimi poveri. L'avete votato, boccaloni, e adesso tenetevelo.

Carrefour di Assago

"Ma se non è normale non lo deve portare in mezzo alla gente"

via Falso idillio

venerdì 12 settembre 2008

Tampax Tremonti

Alitalia: Così fermiamo le perdite

Attenzione, banditi!

Berlusconi si mette in testa di prendere qualche voto in più, di salvare Air One del suo caro Toto e di punire Alitalia per fare un favore alla Lega. Affossa insieme ai geni sindacalisti la trattativa Air France mette in piedi una cordata di bravissimi imprenditori italiani che puzza di conflitto d'interessi lontano un anno luce, imprenditori così amanti del rischio che le perdite le pagano i contribuenti, i risparmi della nuova società li pagano i dipendenti ricattati da contratti umilianti. Se mai andasse in porto, questa sozzeria di low cost de noantri verrà venduta ad Air France, e qui i nostri imprenditori coraggiosi, dopo le ricche commesse statali promesse, realizzeranno anche degli utili. Quell'altro genio di Scajola ha dichiarato oggi "Alitalia è fallita". Ops, ma il venditore di tappeti di Arcore non aveva detto che non sarebbe mai successo?
Ma perché non si suicidano tutti?

Conflitto di interessi

Mara Carfagna e la prostituzione.

mercoledì 3 settembre 2008

La Scaraffia mette le mani avanti

Non di preoccupi; anche se non pensa, nessuno dubita che sia viva.